Precedente Successiva  

De provinciis consularibus 

 

 

Verso fine maggio o giugno 56 

 

Discorso in senato: prov. 25; Balb. 61.

 

Edizioni: KLOTZ (T); PETERSON (OCT); COUSIN (BL); BELLARDI (UT) 3; GARDNER (L).

 

Cf. MOMMSEN 1854, 323 n. 58; LANGE 1876, 3, 331; FRIEDRICH 1884, XV; RAUSCHEN 1886, n. 52; CUCHEVAL 1902, 2, 63-72; GRANRUD 1913, n° 114; SAUNDERS 1917, 304-305; SAUNDERS 1919, 208; HOLMES 1920, 44-45; PETERSSON 333; HOLMES 1923, 2, 83-84. 295-299; BUTLER-CARY 1924, 106; SH 1, 432; DG 3, 248-249; 5, 685. 688; STEIN 1930, 41; LAURAND 1935, 48; GELZER 1937, 9; CIACERI 2, 102-105; ALLEN 1952, 236; KUMANIECKI 1959, 151-152; BÜCHNER 1964, 193; 241; SB Att. 2, 233; GELZER 1969, 168-169; SB 1971, 84; STOCKTON 211; KUMANIECKI 1972, 321-324; MARSHALL 1975, 92; CRAWFORD 1984, 158; GRIMAL 1984; HABICHT 69-70; MITCHELL 2, 185; FUHRMANN 152; MARINONE a. 56 B13.

 

 

-Cicerone sostiene in senato le richieste di Cesare, che ottiene il soldo per nuove legioni e 10 legati: fam. I, 7, 10; prov. 28.

 

De Caesare*,  Palinűd°a (?) e De Provinciis consularibus 

 

 

 

Datazioni 

 

-MOMMSEN 1854, 323, n. 58; PETERSSON 333; SH 1, 432; D in DG 5, 688: Fine maggio

-LANGE 1876, 3, 331: Probabilmente ad inizio giugno e sicuramente dopo il 15 maggio, giorno al quale è rinviata la discussione sull’ager Campanus in senato ed in cui Cicerone si trova in campagna. 

-FRIEDRICH 1884, XV: Dopo l’orazione Pro Balbo

-RAUSCHEN 1886, n. 52; HOLMES 1920, 44-45; HOLMES 1923, 2, 295-299; STEIN 1930, 41 (da metà a fine mese); ALLEN 1952, 236; KUMANIECKI 1959, 151-152 e KUMANIECKI 1972, 321-324 (dopo l’orazione De haruspicum responso); BÜCHNER 1964, 241; GELZER 1969, 169; MARSHALL 1975, 92 (dubitativamente); HABICHT 69-70: Giugno

-CUCHEVAL 1902, 2, 63-72: Fine marzo, nello stesso periodo dell’orazione Pro Caelio

-SAUNDERS 1917, 304-305; SAUNDERS 1919, 208; MITCHELL 2, 185: Fine maggio o giugno, prima delle elezioni consolari di luglio (sulla base di prov. 15). 

-BUTLER-CARY 1924, 106; COUSIN (BL), 173: Tra il 15 maggio e le elezioni consolari di giugno; più di preciso probabilmente seconda metà giugno

-G in DG 5, 688 n. 14: Dopo la metà di maggio

-LAURAND 1935, 48; SB Att. 2, 233: Giugno o forse ancora fine maggio, dopo il ritorno di Quinto dalla Sardegna, datato a poco dopo il 16 maggio

-CIACERI 2, 102-105: Maggio

-STOCKTON 211: In estate

-CRAWFORD 1984, 158: Fine giugno - inizio luglio.

-GRIMAL 1984: Fine giugno.

-FUHRMANN 152: In primavera.

 

 

  Precedente Iniziale Su Successiva

Per chiudere la CC-CD premi ALT+F4