Precedente Successiva 

Cicerone  nella provincia di Cilicia 

 

 

Agosto-dicembre 51: Cicerone nella provincia di Cilicia. 

 

Cf. LANGE 1876, 3, 393; MOLL 1883, 19-34; SCHMIDT 1893, 77-85; SCHICHE 1897; STERNKOPF 1898, 144; 162; HUNTER 1913, 76-97; PETERSSON 462-479; HOLMES 1923, 2, 256-261; DG 6, 110-116. 653-654; CIACERI 2, 202-207; GRZESIOWSKI 1960a, 155-166; DEMMEL 1962, 6-7; 13; BÜCHNER 1964, 318; SB Att. 3, 313; GELZER 1969, 223-238; SB 1971, 109-125; STOCKTON 227-253; KUMANIECKI 1972, 387-394; MITCHELL 2, 224-227; FUHRMANN 177-182; MUÑIZ COELLO 1998; MARINONE a. 51 A.

 

 

 

31 luglio - circa metà agosto: Laodicea > Apamaea > Sinnada > Filomelio, ove Cicerone visita le truppe ammutinate: Att. V, 15, 3. 16, 2. 20, 1; fam. XV, 4, 2.

 

Circa metà - 29 agosto: Filomelio > accampamento presso Iconio, ove Cicerone si ferma qualche giorno: Att. V, 20, 2; fam. XV, 4, 3.

 

29 agosto - 3 settembre: Cicerone si dirige verso la Cilicia, ma informato che i Parti sono entrati in Siria ritorna verso Iconio per apprestare una valida difesa della Cappadocia: Att. V, 18, 1. 20, 2; fam. III, 6, 6; XV, 2, 2. 3, 1. 4, 4.

 

3 - 22-24 settembre: Iconio > accampamento presso Cibistra, ove Cicerone, informato che Parti e Arabi minacciano la Cilicia, decide di passare il Tauro dirigendosi verso Tarso: Att. V, 20, 2; fam. XV, 1, 2. 4, 6.

 

22-24 settembre - 8 ottobre: Cibistra > Tarso > Mopsu hestia: Att. V, 20, 3; fam. III, 8, 10.

 

9-20 ottobre: Mopsu hestia > regione del monte Amano, dove Cicerone, dopo aver appreso che Parti e Arabi sono stati battuti presso Antiochia dal governatore della Siria, procede alla pacificazione dellostile popolazione locale conducendo una vittoriosa campagna militare di tre giorni, al termine della quale è proclamato imperator dalle truppe > accampamento agli Altari di Alessandro presso Isso > Pindenisso: fam. II, 10, 2-3; XV, 4, 8-10; PLUT. Cic. 36, 6.

 

 

  Precedente Iniziale Su Successiva

Per chiudere la CC-CD premi ALT+F4