Precedente Successiva 

Cicerone riceve incarichi militari  

 

 

8-12 gennaio 49: In senato viene proposto dal console L. Cornelio Lentulo Crure, ma non deliberato, il trionfo di Cicerone, a cui, nella gravissima situazione politica, viene in un primo tempo assegnato il comando militare della zona territoriale di Capua e poi l’incarico di sorvegliare le coste, dove possiede terre e spera di non essere coinvolto subito nella guerra, ma senza soldo né uomini: Att. VII, 11, 5. 14, 3; VIII, 11 B, 1; fam. XVI, 11, 3. 12, 5.

 

Cf. LANGE 1876, 3, 414; STERNKOPF 1884, 3; SCHMIDT 1893, 105-117; BARDT 1898, I 170; DUFF 1914, 154; TP 4, 559-561; HOLMES 1923, 3, 13. 365-368; DG 6, 166 n. 11. 176; STEIN 1930, 65; CIACERI 2, 228-231; BROUGHTON 1952, 2, 264; BÜCHNER 1964, 320; SB Att. 4, 438-440; GELZER 1969, 244-246; SB 1971, 143-145; KUMANIECKI 1972, 408; WISTRAND 1979, 65; 206; BONNEFOND-COUDRY 1989, 272; MITCHELL 2, 252; FUHRMANN 188; GOTTER 1996, 121; MARINONE a. 49 A.

 

 

-Fam. XVI, 11, 3: Nos Capuam sumpsimus.

-Att. VII, 11, 5: Ego negotio praesum non turbulento; vult enim me Pompeius esse quem tota haec Campania et maritima ora habeat ¯p°skopon, ad quem dilectus et negoti summa referatur; itaque vagus esse cogitabam

 

 

-SCHMIDT 1893, 116-117; SB Att. 4, 438-440; SB 1971, 143-145; MITCHELL 2, 252 n. 66: A Cicerone viene prima affidata Capua, ma egli si dimette subito ed ottiene in cambio l’incarico più tranquillo della sorveglianza delle coste. 

bullet

SCHMIDT 1893, 116-117: Cicerone si dimette il 18 gennaio dal comando del reclutamento a Capua per incaricarsi della Campania, sulla base di Att. VII, 11, 5, ove tota haec Campania et maritima ora è interpretato «die Campagna di Roma und die latinische Küste» (117).

 

-DUFF 1914, 155; G in DG 6, 166 n. 11: Cicerone oltre al comando a Capua, accetta anche la sorveglianza delle coste, senza giungere mai a delle dimissioni ufficiali. La tesi di SCHMIDT 1893, 116-117 non trova fondamento in Att. VII, 11, 5; non è possibile collegare invite cepi Capuam (Att. VIII, 3, 4 [†invite cepitCapuam testo T]) con cum a me Capuam reiciebam (Att. VIII, 11 D, 5).

 

-TP 4, 559-561: L’incarico affidato a Cicerone è uno solo e comprende sia Capua sia la costa della Campania. Cicerone si dimette solo attorno al 15 febbraio: Att. VIII, 11 B, 1. 11 D, 5. 

 

 

-APP. B.C. II, 36: Cicerone propone di mandare ambasciatori da Cesare in una seduta del senato circa il 16 gennaio. 

 

Cf. LANGE 1876, 3, 409. 

 

 

  Precedente Iniziale Su Successiva

Per chiudere la CC-CD premi ALT+F4