Cicerone e il pensiero romano
Sito ufficiale della Società Internazionale
degli Amici di Cicerone
Ricerca semplice
 
HOME PAGE

HOME PAGE

CHI SIAMO

CONTATTI

ACTA TULLIANA

SOSTEGNO
COLLEGAMENTI

SUGGERIMENTI

ACCESSO RISERVATO

NOTIZIE

DISCLAIMER

Cicerone - II - Frammenti
  • De consulatu commentarius Graecus - Perì tês hypateías:Nella sua raccolta di frammenti ciceroniani (M. Tulli Ciceronis Fragmenta, A. Mondadori, [Milano] 1984), Giovanna Garbarino individua nella Vita di Crasso plutarchea (13, 4) l'unico frammento di un'opera storica che Cicerone avrebbe composto in greco, il perì thes hypateias, ovvero un commentario sul proprio consolato. Il medesimo frammento è attribuito al poema de consulatu suo da A. Traglia, ad un'oratio Tulliana de consulatu suo da G. Puccioni. Peraltro dell'esistenza di un'opera storica sul proprio consolato siamo informati da Cicerone stesso in alcune epistole ad Attico scritte nel 60 a.C. [S. Mollea]
    Testo dell'opera


    Bibliografia


    1. Cuccioli Melloni, Rita, Sulla popularis voluntas nel Commentariolum petitionis, 1981

    Parole chiave
    • Politique - Politica - Politics