Cicerone e il pensiero romano
Sito ufficiale della Società Internazionale
degli Amici di Cicerone
Ricerca semplice
 
HOME PAGE

HOME PAGE

CHI SIAMO

CONTATTI

ACTA TULLIANA

SOSTEGNO
COLLEGAMENTI

SUGGERIMENTI

ACCESSO RISERVATO

NOTIZIE

DISCLAIMER

Cicerone - II - Frammenti
  • Cum Clodio altercatio:L'individuazione di un'Altercatio cum P. Clodio Pulchro in senatu distinta dal discorso In Clodium et Curionem è merito di Jane Crawford (M. Tullius Cicero: The fragmentary speeches). Si deve invece ad Ermanno Malaspina (Quattro nuovi frammenti oratori di Cicerone? in «Università di Torino - Quaderni del dipartimento di filologia, linguistica e tradizione classica», 1998, pagg. 131-147) l'averne individuato i frammenti. Il violento scontro verbale tra Cicerone e Clodio deve essere avvenuto durante una seduta del senato del 15 maggio 61 a.C. Nella lettera scritta dall'Arpinate all'amico Attico (I,16,8) da cui si ricava la maggior parte dei frammenti di questa altercatio (un altro frammento è in Plut. Cic. 29,8) si evince anche che essa deve essere successiva alla In Clodium et Curionem. [S. Mollea]
    Testo dell'opera


    Bibliografia


    1. Malaspina, Ermanno, Quattro " nuovi " frammenti oratorii di Cicerone ?, 1998