Cicerone e il pensiero romano
Sito ufficiale della Società Internazionale
degli Amici di Cicerone
Ricerca semplice
 
HOME PAGE

HOME PAGE

CHI SIAMO

CONTATTI

ACTA TULLIANA

SOSTEGNO
COLLEGAMENTI

SUGGERIMENTI

ACCESSO RISERVATO

NOTIZIE

DISCLAIMER

Cicerone - II - Frammenti
  • Marius:Nella sua edizione degli Aratea e delle opere poetiche frammentarie di Cicerone (Aratea: Fragments poétiques, Paris 1972), Jean Soubiran ha raccolto 5 frammenti di quest'opera esametrica dell'Arpinate (4 dei quali sono brevissimi). Sul Marius (il titolo si ricava da Leg. I, 1, 1, Div. I, 106 e Att. XII, 49, 1) effettivamente si sa ben poco e molti dati sono discussi, a partire dalla datazione: secondo alcuni, infatti, si tratterebbe di un'opera giovanile composta tra l'87 e l'83 a.C. quando Mario era ancora in vita o appena morto; secondo altri, invece, l'opera andrebbe datata agli anni 50. Se si accetta la datazione proposta da Soubiran (57-54 a.C.), si può pensare con il filologo francese che non si estendesse per più di un libro; sembrerebbe infatti da escludere che Cicerone in quegli anni avesse intenzione di narrare tutta la vita del suo concittadino, sebbene fosse ricca di peripezie, ma che intendesse concentrarsi soprattutto sull'esilio di Mario, un tema che certo doveva stargli a cuore in quel periodo. [S. Mollea]
    Testo dell'opera


    Bibliografia


    1. Santangelo, Federico, Cicero and Marius, 2008

    Parole chiave
    • Poesia - Poesie - Poetry