Cicéron et la pensée romaine
Site officiel de la Société Internationale
des Amis de Cicéron
Recherche Simplifiée
 
HOME PAGE

ACCUEIL

QUI SOMMES-NOUS

CONTACTS

ACTA TULLIANA

SOUTIEN

LIENS

SUGGESTIONS

ACCÈS RÉSERVÉ

NOUVEAUTES

DISCLAIMER

Cicéron - II - Fragments
  • De consulatu commentarius Graecus - Perì tês hypateías:Nella sua raccolta di frammenti ciceroniani (M. Tulli Ciceronis Fragmenta, A. Mondadori, [Milano] 1984), Giovanna Garbarino individua nella Vita di Crasso plutarchea (13, 4) l'unico frammento di un'opera storica che Cicerone avrebbe composto in greco, il perì thes hypateias, ovvero un commentario sul proprio consolato. Il medesimo frammento è attribuito al poema de consulatu suo da A. Traglia, ad un'oratio Tulliana de consulatu suo da G. Puccioni. Peraltro dell'esistenza di un'opera storica sul proprio consolato siamo informati da Cicerone stesso in alcune epistole ad Attico scritte nel 60 a.C. [S. Mollea]
Bibliographie d'oeuvre

Aucune bibliographie lies